Arabet68
Recenti | Notizie | Commenti Commenti | Top post | Profilo
Gli ultimi 5 commenti di Arabet68

Profilo Arabet68
Indubbio. Solo che la singola persona o anche la manifestazione in piazza non vedo come possano cambiare sostanzialmente le cose. Qui bisognerebbe che tutta l'UE volesse veramente dare una svolta drastica a tutta la strategia di contrasto all'immigrazione selvaggia, con leggi e sistemi molto piu'efficaci e anche duri. Purtroppo pero'non mi pare che questa cosa andra'mai in porto anche perche'alcuni Paesi (come l'Italia) sono più esposti ed altri, che lo sono meno, parlano e basta ma poi in realtà gliene frega ben poco visto che il casino non ce l'hanno in casa loro. Non vedo una vera comunione d'intenti. E comunque qui ormai, ammesso che cio' sia possibile, ci vorrebbero decenni per tornare indietro dal disastro attuale.
Link permanente  2 punti 2 voti scritto da Arabet68 115132 il 25 ott 14, 02:10:21
Profilo Arabet68
Anche in questo caso, pure andando per esclusione, chi la potrebbe avere uccisa?? Lì non c'era nessuno e poi quale potrebbe essere il movente?? Qui o si archivia tutto o va dentro il marito, mi pare che ci sia poca scelta...
Link permanente  1 punto 1 voto scritto da Arabet68 115132 il 25 ott 14, 01:58:53
Profilo Arabet68
Il fatto e' che quando a uno gli dai la certezza assoluta di essere intoccabile, di poter fare impunemete cio' che vuole, gli garantisci protezioni a tutti i livelli, come e'stato nel caso del nostro amico ai tempi belli berlusconiani, questo non capira' mai che bisogna pure mettere comunque un limite agli eccessi e alle cazzate e quindi si arriva poi inevitabilmente a queste tristi conseguenze. Questo Fede ora pensa al suicidio e dice che ha perso tutto: bene, per colpa di chi?? Questo qua per troppi anni ha sguazzato, ora è chiaro che il paese del bengodi gli e' finito. E quindi va in giro piangendo e facendo certe scene. Ripeto, di chi è la colpa? Che dovremmo fare, fargli ancora dei regali??
Link permanente  2 punti 2 voti scritto da Arabet68 115132 il 25 ott 14, 01:52:57
Profilo Arabet68
Negli ospedali, a tutti i livelli, si è sempre cercato di coprire e insabbiare la verità quando qualcosa e' andato male, come ovviamente puo' succedere. Sappiamo tutti benissimo che in Italia in tutti i settori lavorativi se dovessimo stare a leggi e regolamenti saremmo perennemente bloccati, poiche'la possibilita'pratica di fare le cose legalmente di fatto non esiste. Per esempio, perche'molte volte i medici dopo un turno di notte invece di andare a casa a dormire restano a lavorare in reparto anche tutto il giorno?? Forse perche'si divertono a stare lì?? No, ovviamente, ma solo perché gli organici sono insufficienti (manca il personale) e di conseguenza dall'alto gli viene imposto di fare così, cioe' in pratica vengono obbligati a turni massacranti continuativi, senza magari prendere nemmeno un euro di più.Quindi non è certamente colpa loro. Ovviamente il tutto viene fatto nella speranza che non succeda mai nulla o nulla di particolarmente grave, ma cio' non e'possibile in eterno, e quindi e' ovvio che prima o poi il casino viene fuori. Poi magari paga il medico, non certo il dirigente che lo ha messo li'obbligandolo,in maniera consapevolmente illegale. Queste cose sono all'ordine del giorno, tutti sanno tutto, ma bisogna stare zitti se non si vogliono subire pesanti ritorsioni o andare incontro a problemi vari. Sulla morte della paziente in sala operatoria (probabilmente ci sono delle responsabilita' dei medici intervenuti) è stato solo un caso che la realta' dei fatti sia venuta fuori (piu' o meno completamente), poiché la maggior parte delle volte stanno anche qui tutti zitti,nell'omerta' piu'assoluta, e tutto finisce li'e ovviamente non paga nessuno. Insomma le classiche situazioni cosiddette appunto all'italiana. D'altra parte se dovessimo mettere in galera tutti i medici coinvolti in fatti poco chiari, errori veri o presunti o situazioni palesemente perseguibili penalmente, non avremmo piu' medici liberi in giro per il mondo. Tutti allegramente dentro le patrie prigioni. Inoltre ci sono anche cose che vanno male perché in una certa percentuale di casi è cosi', cioe' la medicina non garantisce mai al 100%, questo senza una colpa specifica di nessuno. Pero'anche in questi casi sfortunati il medico potrebbe in linea di principio andare incontro a conseguenze giudiziarie pesanti e processi lunghissimi pur non avendo appunto alcuna colpa. Conoscendo tutto cio'si cerca di coprire sempre tutto il piu' possibile e di negare anche l'evidenza...
Link permanente  1 punto 1 voto scritto da Arabet68 115132 il 25 ott 14, 01:39:54
Profilo Arabet68
Ma insomma qui uno non puo' piu'nemmeno stare dentro una macchina a parlare con una donna che ti possono fare 600 euro di multa?? Questa sarebbe la tanto democratica Italia? A me pare un regime dittatoriale. Se poi la donna e'la legittima moglie, la fidanzata, una prostituta, una amica o una collega che differenza fa?? Assurdo....
Link permanente  1 punto 1 voto scritto da Arabet68 115132 il 25 ott 14, 01:01:30


Le ultime 5 notizie di Arabet68




© ITALIAONLINE 2014 TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P. IVA 11352961004