Home > Commenti

Puoi iscriverti al feed RSS dei commenti di questa notizia per seguire la discussione.

Profilo malta94
e per fortuna che nel nostro ordinamento la buona fede è sempre presunta....
Link permanente  2 punti 4 voti scritto da malta94 12221166 il 07 mar 13, 21:56:56
Profilo UltimoPesceParlante
Quanti pasticci!

Lui è stato per così dire "fortunato", essendo un sindacalista Spi. In un attimo, anche grazie alle competenze che hanno nei patronati, ha fatto scattare le verifiche.

Però la pensione ora è stata assegnata agli eredi!

Come se dimostrare di essere vivi o morti fosse così difficile..
Link permanente  2 punti 2 voti scritto da UltimoPesceParlante 32278poweruser139732 il 07 mar 13, 22:00:08
Profilo malta94
beh..magari gli eredi possono fare in modo che la "presunzione di morte" da parte dell'inps, diventi realtà..... cavolo quanto so' cinica!!!;-))
Link permanente  2 punti 4 voti scritto da malta94 12221166 il 07 mar 13, 22:04:03
Profilo UltimoPesceParlante
Avrebbero il calcolo e la disponibilità pronta!

All'Inps, in questo caso, va dato atto di avere anticipato i tempi!

Spesso per gli eredi occorrono mesi o anni per ottenere i corrispettivi, qua, addirittura da vivo!
Link permanente  2 punti 2 voti scritto da UltimoPesceParlante 32278poweruser139732 il 07 mar 13, 22:06:38


Profilo pierpaolobasso
Chiamare il direttore dell'ufficio INPS.....

e dimostrargli fisicamente la non morte...con un calcio in culo....

Nel caso di denuncia....come avrebbe fatto il direttore a dire che...aveva ricevuto un calcio da un Morto????....

sarebbe stato costretto a farlo resuscitare immediatamente......beccandosi anche una denuncia per danni morali ed incapacità di controllo....
Link permanente  3 punti 3 voti scritto da pierpaolobasso 1394134 il 07 mar 13, 23:36:09
Profilo UltimoPesceParlante
Ci sarebbe il primo caso di denuncia a un defunto!

:-)))

Roba da pazzi: la burocrazia non conosce il senso del ridicolo...
Link permanente  3 punti 3 voti scritto da UltimoPesceParlante 32278poweruser139732 il 07 mar 13, 23:40:44
Profilo giemme
In realtà temo sia una conseguenza delle riforma pensionistica montiana; non potendo ucciderli fisicamente, al fine di non erogare loro la pensione..eliminarli fiscalmente e anagraficamente. Con il rischio di dover affrontare un giudizio in cui si accerti l'esistenza in vita del ricorrente ed eventuali spese legali, che poi andrebbero a carico della fiscalità generale. Consiglio: chi riceve la pensione (sopprattutto d'invalidità..un invalido è a rischio mortalità maggiore..), controlli sempre il suo stato anagrafico. Potrebbe anche scoprire di aver cambiato sesso, età, luogo di nascità..e altri ammenicoli che gli impedirebbero di acquisire la pensione ;)). Perdonate, ma qualcuno potrebbe ricordare quanto percepisce Mastropasqua??
Link permanente  3 punti 3 voti scritto da giemme 10731 il 08 mar 13, 16:43:24
Profilo giaburu
ha 30 incarichi vedi un pò te
Link permanente  2 punti 2 voti scritto da giaburu 4942558 il 09 mar 13, 08:03:15


Profilo Debris
Sono cose un pò folli ma succedono anche apersone giovani, ricordo un giorno dal mio medico vennero una signora con sua figlia, una ragazza piuttosto alta - senza tacchi - ed in carne, bella presenza per dir così..la signora non stava bene ma aveva comunque accompagnato la figlia per avere dal mio dottore..un certificato di esistenza in vita, della figlia...Dichiarata morta dal fisco.

Una vicenda che ci parve assurda.
Link permanente  3 punti 3 voti scritto da Debris 4971632 il 08 mar 13, 14:07:17
Profilo UltimoPesceParlante
incredibile! Leggevo anche il commento di giemme, quindi mi dite che queste assurdità sono frequenti?

Che ci siano disservizi, ritardi, pasticci è all'ordine del giorno, ma queste sono situazioni che rasentano la follia!
Link permanente  0 punti 2 voti scritto da UltimoPesceParlante 32278poweruser139732 il 08 mar 13, 21:09:28


Profilo giaburu
antonio di troppa burocrazia si muore,ci credi adesso
Link permanente  0 punti 2 voti scritto da giaburu 4942558 il 09 mar 13, 08:05:19




Per aggiungere un commento effettua il Login.

© ITALIAONLINE 2014 TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P. IVA 11352961004